• Bergamo +39 035 270420
  • Milano +39 02 36575323
facebooklinkedinlinkedin
  • info@notaiderosa.it
Il notaio Guido De Rosa segue dal 1989 con dedizione e attenzione i suoi clienti, per ogni esigenza connessa al mondo notarile.

Notaio Guido De Rosa

Il notaio Guido De Rosa ha tenuto lezioni riguardanti la materia notarile sia durante la sua attività universitaria sia durante la sua attività di docenza alla scuola di notariato della Lombardia.

Il notaio ha contribuito a formare centinaia di notai in esercizio durante la sua carriera che dura da oltre 25 anni. Inoltre è a disposizione di tutti i professionisti che necessitano una consulenza in ambito societario e commerciale. Il notaio Guido De Rosa vanta infine un’esperienza ultraventennale nel rapporto con clienti stranieri e con il diritto e il commercio internazionale.

Il notaio Guido De Rosa, profondo conoscitore della materia, ha insegnato Successioni e Donazioni sia durante la sua attività universitaria, sia durante la sua attività di docenza alla Scuola di Notariato della Lombardia, che dura da oltre 25 anni, e che ha contribuito a formare centinaia di notai in esercizio.

de-rosa-profilo
CURRICULUM VITAECon la sua esperienza trentennale, il notaio Guido De Rosa potrà aiutarti nell’acquisto di immobili, nell’attivazione di mutui, nella gestione di società, eredità e molto altro. CONTATTA IL NOTAIO
  • 2018, 18 gennaio: direttore scientifico dei lavori del Convegno promosso dal Consiglio Notarile di Bergamo e dall’Istituto Mario Negri dal titolo “Le disposizioni anticipate di trattamento”. Relazione sulla natura giuridica delle D.A.T. e la loro formulazione;
  • 2009: pubblicazione del Commentario del Codice Civile - Delle Successioni, diretto da Enrico Gabrielli, a cura di Vincenzo Cuffaro e Francesco Delfini, al quale contribuisce attraverso il commento all’art. 536 c.c. I legittimari;
  • 2017, 17 novembre: direttore scientifico dei lavori del Convegno promosso dal Consiglio Notarile di Bergamo dal titolo “Dalla proprietà al terzo settore attraverso le nuove frontiere digitali.”;
  • 2015-2016: in stampa il “Manuale di Diritto delle Successioni”, al quale Guido e Corrado De Rosa hanno partecipato con due contributi sui temi del patto di famiglia e della successione dell’imprenditore e del socio,
  • 2015, 16 ottobre: direttore scientifico del Convegno promosso dal Consiglio Notarile di Bergamo dal titolo “Le famiglie nel terzo millennio: l’evoluzione nei rapporti sociali, giuridici e patrimoniali”. Relazione su “La riforma in materia di filiazione e le ricadute nel diritto delle successioni”;
  • 2015, giugno-ottobre: pubblicazione del volume “Scritti in onore di Giancarlo Laurini”, al quale contribuisce con il commento alla recente riforma della filiazione ed ai risvolti di diritto successorio;
  • 2015, aprile: inizio dell’attività di docenza presso l’Università Bocconi di Milano, presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali (corso Diritto Civile III);
  • 2014, 23 ottobre: organizzatore e relatore al Convegno promosso dal Consiglio Notarile di Bergamo su “La crisi di impresa: le soluzioni negoziali e le delibere societarie”. Ralazione su “Le attività contrattuali dell’impresa in crisi: in particolare, l’affitto e la vendita dell’azienda”;
  • 2014, 4 ottobre: partecipazione a Catania come relatore ad una giornata di studi organizzata dal locale Consiglio Notarile, trattando l’argomento Le sistemazioni successorie complesse e l’impatto delle nuove norme sulla filiazione;
  • 2013, 20 settembre: partecipazione a Saint Vincent, come relatore ad un congresso, organizzato dall’Associazione Civil Law, trattando del Vincolo di destinazione nella disposizione testamentaria;
  • 2013, 18 ottobre: partecipazione come relatore ad un incontro di studio promosso dall’Università di Milano Bicocca, sull’argomento La prova e l’atto notarile: i verbali di constatazione dopo la riforma dell’art. 769 c.p.c.
  • 2010/2013: coordinamento di numerosi studi del Consiglio Nazionale del Notariato su argomenti di attualità, tra i quali immobili e fotovoltaico, diritti edificatori, la tutela della convivenza, la destinazione prevista dall’art. 2645 ter c.c., successione legittima e accrescimento;
  • 2010, 24 settembre: organizzatore e relatore al Convegno promosso dal Consiglio Notarile di Bergamo su “Donazioni e Liberalità”;
  • 2010, febbraio: elezione componente del Consiglio Nazionale del Notariato. Coordina l’Ufficio Studi, Settore Civilistico;
  • 2009/2010: partecipazione come docente al corso organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, occupandosi della Tutela dei promissari acquirenti;
  • 2007/2010: partecipazione come relatore al Corso di formazione ed aggiornamento per amministratori condominiali e immobiliari, organizzato da Appe e Confedilizia, sull’argomento I contratti immobiliari ed i regolamenti di condominio: generalità e clausole vessatorie;
  • 2007: elezione alla Commissione di Disciplina Notarile della Regione Lombardia, incarico ricoperto fino al marzo 2010;
  • 2006: in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato, partecipazione come relatore a convegni di studio sul tema del “patto di famiglia” (esiti pubblicati nei Quaderni della Fondazione Italiana per il Notariato, il collaborazione con il Sole 24 Ore);
  • 2005: in collaborazione con Confedilizia, Appe (Associazione Piccola Proprietà Edilizia), partecipazione come relatore a convegni di studio per l’illustrazione della nuova disciplina sulla tutela degli acquirenti di immobili da costruire, portata dal Decreto Legislativo 122 del 20 giugno 2005 (pubblicazione dei lavori a cura della Banca Popolare di Bergamo);
  • 2005, 12 marzo: su invito di Federnotai, partecipazione al Congresso Nazionale, finalizzato all’analisi della certezza nei trasferimenti, occupandosi della circolazione di immobili donati, argomento che è stato trattato il 14 marzo 2005 con D.L. n.35, recante modifica agli artt. 561 e 563 del codice civile;
  • 2002/2004: per conto dell’Ufficio Studi del Consiglio Nazionale del Notariato, partecipazione alla “commissione propositiva”, analizzando i temi della trasmissione ereditaria in ambito familiare e della incapacità;
  • 2002, febbraio: nomina presidente del Comitato Regionale Notarile Lombardo;
  • 2001, 9 giugno: relatore a congresso sul tema dei Trusts (le principali applicazioni di interesse notarile per la famiglia e l’impresa), svoltosi a Bergamo, in collaborazione con il prof. M. Lupoi;
  • 2001, febbraio: nomina Presidente del Consiglio Notarile di Bergamo, carica ricoperta fino al gennaio 2007;
  • 1992, febbraio: elezione Consigliere del Consiglio Notarile di Bergamo;
  • 1989/2010: docente, titolare della cattedra di diritto delle successioni, alla Scuola di Notariato della Lombardia;
  • 1989/1992: assistente universitario alla cattedra di Diritto Civile presso l’Università Cattolica di Milano
  • 1989, 28 giugno: inizio dell’esercizio della professione in Bergamo;
  • 1989, 4 aprile: decreto di nomina a notaio;
  • 1988: superamento esame di abilitazione all’esercizio della professione di procuratore legale (non iscritto all’albo);
  • 1987: pubblicazione in tema di assegnazione di casa familiare nei procedimenti di separazione e divorzio (Corr. Giur. IPSOA, n. 9/87);
  • 1984: vincitore di concorso alle funzioni direttive della Corte dei Conti;
  • 1982: laurea a pieni voti all’Università Cattolica di Milano.
Vedi tutto
Richiedi subito la tua consulenza al nostro studio